Sondaggio: con un piccolo gesto meno rifiuti e più riuso

Questo post è stato letto 166 volte!

È ormai evidente per tutti che siamo sommersi dai rifiuti, al punto che recentemente a Verona è stato assegnato il bidone nero di Legambiente per i risultati scadenti registrati nella raccolta differenziata.
Siamo consumatori attenti a queste tematiche e con l’obiettivo di diminuire la produzione di rifiuti, abbiamo chiesto alla produttrice di Garda Egg se può consegnare le uova sfuse. Lei potrebbe portare cartoni da 30 uova, ognuno di noi poi si prenderà quelle ordinate mettendole nelle scatoline che abbiamo adesso o in un apposito porta uova di plastica (si trovano facilmente in vendita).
Resterebbe comunque la possibilità di consegna con le attuali scatoline monouso.
Per sapere se c’è l’accordo di un numero consistente di soci abbiamo aperto un sondaggio che trovate al termine dell’articolo.
Vi chiediamo cortesemente di rispondere per capire se far partire questa nuova modalità. Grazie

Sei disponibile ad acquistare le uova di Garda Egg sfuse?

0 votes

11 Comments

  1. Ottima iniziativa per ridurre gli sprechi. Considerando la pandemia nella quale ci troviamo, dobbiamo pensare a come fare perché il recupero delle uova avvenga in sicurezza. Ad esempio disinfettare le mani prima di toccare le uova.

    1. Buttarli via è un peccato. Riutilizzarli per riciclo creativo o per accendere il camino può essere un’alternativa

    2. Abbiamo pensato anche al fatto che si debbano disinfettare le mani prima di prendere le uova come segnala Maria Cristina giustamente. si potrebbero indossare dei guanti e comunque ognuno toccherebbe solo le sue uova.

  2. Assolutamente sì!! Credo che dovremmo fare questo genere di riflessione per tutti i nostri produttori, in quanto spesso esistono in commercio soluzioni di packaging più sostenibili rispetto a quelle del GAS…noi dovremmo sempre essere all’avanguardia in questo avvantaggiati anche dalla nostra autogestione! 🙂

  3. Anche a me dispiace tantissimo buttare via tutte le volte quelle bellissime e nuove scatoline. Certamente per l’igene bisognerà munirsi di guanti per il prelievo delle uova.

  4. Ciao mi piace l’idea delle uova sfuse, così contribuiamo a ridurre i rifiuti; MA aspetterei la fine dell’emergenza sanitaria per partire con questa modalità, visto che ora la distribuzione è già complicata (2 posti, spazi ristretti, necessità di rispettare il distanziamento ecc.) Ciao a tutte/i

    1. sono d’accordo con tutte e con Marta Avesani per verificare le confezioni anche di altri produttori, però pensandoci meglio, forse ha ragione Silvia che dice di aspettare la fine di tutto ‘sto casino della pandemia; quando potremo trovarci e fare le cose senza problemi, adesso ne abbiamo già un bel pò. intanto raccogliamo le scatole e teniamole per fare lavoretti creativi. ciao

  5. Sono d’accordo e mi piace l’idea delle uova sfuse, però appoggio l’idea di Silvia di attendere che sia passato questo momento di emergenza sanitaria per non complicare ulteriormente la distribuzione. Ciao a tutti!

Leave a Comment

Abbi pazienza: meglio prevenire... *